About

  • MARCO MINOLA CENNI BIOGRAFICI:
  • Nasce a Milano nel 1981 dove risiede tuttora
  • Si avvicina alla fotografia nel 2005 e muove i primi passi nello studio del padre,a sua volta fotografo pubblicitario,dove lavora come assistente.
  • Nel frattempo frequenta i corsi presso il CFP Riccardo Bauer di Milano dove consegue il diploma nel 2007. 
  • Collabora poi con studi di architettura e grafica editoriale a Milano. 
  • Nel 2008 è autore di alcune mostre personali nel Lecchese patrocinate dai vari comuni, dove in seguito eseguirà foto sul territorio per privati ed enti pubblici della Valsassina. 
  • Nel 2010 è nuovamente autore di una mostra personale a Milano presso l’Associazione Sassetti Cultura, intitolata“IL Fremito Della Natura”.Le30 fotografie,esposte dal colore all’infrarosso sono un viaggio dal territorio prealpino alla costiera ligure, dove delle “assurde”sfumature cromatiche s'imprime con candida leggerezza il fremito della natura rappresentando l’illusione della vita.
  • Nel Gennaio 2011, sempre presso l’Associazione Sassetti Cultura, partecipa ad una mostra collettiva dal titolo“Le Città Invisibili” reinterpretando gli spazi urbani milanesi secondo un punto di vista generato dal “mondo interiore”fatto di ricordi, desideri,sogni,e assenze;ispirandosi allo “stile” utilizzato nel noto romanzo di Italo Calvino.
  • Ancora nel maggio del 2011 partecipa all’evento multidisciplinare“La Fabbrica Dei Ricordi”dove dall'omonimo progetto musicale del cantautore Marco Del Santo(Delsaceleste) si contamineranno artisti di diversa estrazione con l’obbiettivo di  proporre diversi linguaggi e stili eterogenei: pittura,grafica, fotografia, video art;nuove suggestioni visive che si accostano e stratificano a quelle musicali.
  • Nell'Aprile del 2015 è finalista ed espositore al concorso internazionale “Milano Citta Nel Mondo”,nato con lo scopo di valorizzare Milano come città creativa,produttiva, internazionale e multiculturale, in vista dell’apertura di Expo.Il Contest- promosso da M-WAM●Milano World Arts Map, progetto di networking artistico ideato dall’Associazione culturale CUBEART e dal Laboratorio di comunicazione The Round Table- è sostenuto dalla Commissione Europea – Rappresentanza di Milano e realizzato in collaborazione con la Fabbrica del Vapore,dove verrà ospitata una mostra collettiva per tutti i 25 finalisti.
  • Nel giugno 2015 è ancora finalista al concorso“Intimi Nutrimenti”con 5 opere ispirate al concetto di alimentazione.La relativa esposizione a Palazzo Rosso, promossa dal settore Musei e Biblioteche del Comune di Genova,è inserita nella rassegna “Nutrirsi d’Arte”, collegata ai temi di Expo 2015,ed è stata realizzata in collaborazione con Art in Lab (associazione culturale formata da neo laureati dell’Università di Genova),Scuola di Scienze Umanistiche e Archivio di Arte Contemporanea.
  • Nell'Ottobre del 2017 è selezionato a Venezia dallo spazio multiculturale Vernice Contemporanea Art Management,come artista partecipante alla mostra“Find Me",inserita nel circuito della 57 Biennale D’arte“Viva Arte Viva”.Il particolare progetto espositivo prevede un’unica installazione di tutte le opere,le quali verranno collocate nella parete più suggestiva dello spazio (una parete di mattoni faccia a vista di 9 m di lunghezza e 4,50 di altezza),senza evidenziare il nome dell’artista,il titolo e la spiegazione dell’opera.Sarà esclusivamente la scelta del fruitore ad innescare il processo conoscitivo,guidato alla scoperta attraverso un’apposita mappa.  

  • Attualmente prosegue la propria attività di freelance come fotografo,con una particolare attenzione alla fotografia di ricerca e all’epoca di “rivoluzione”da essa rappresentata. 
  • MARCO MINOLA BIOGRAPHY:
  • Marco Minola was born in Milan in 1981 where he continues living. 
  • He approached photography in 2005 and took his first steps in the studio of his father,an advertising photographer,where he started working as an assistant.
  • He attended courses at the CFP Riccardo Bauer in Milan where he graduated in 2007.
  • He also collaborated with architects and graphic editorials in Milan.
  • In 2008 was the author of several solo exhibitions in Lecco,sponsored by various municipalities,where he took some pictures of the territory for private and public institutions of Valsassina.
  • In 2010 he reauthored a solo exhibition in Milan at the Association Sassetti Culture, entitled "The Thrill Of Nature".Thirty photos were taken from the subalpine territory to Ligurian coast, some particular shades take a symbolic meaning, they all represent the thrill of nature and the illusion of life.
  • In January 2011 he participated in a group exhibition entitled"Invisible Cities" reinterpreting Milan urban spaces according to a viewpoint generated by the "inner world" of memories,desires, dreams,and injuries, inspired by the "style" used in the famous novels written by Italo Calvino.
  • In May 2011 he took part in a multidisciplinary event called"Memories Factory". 
  • The eponymous musical project of the songwriter Marco Del Santo (Delsa Celeste) inspired many artists from different backgrounds with the aim to propose different languages and styles: painting, graphic,photography, video art and new visual suggestions combined and layered to that music.
  • In April 2015 he was a finalist at the international competition "Milano City in the World", created with the aim to promote Milan as a creative, productive, international and multicultural city in view of "Expo".
  • The contest was promoted by M-WAM Milano Arts World Map,artistic networking project conceived by cultural Cubeart and communication Laboratory that was supported by the European Commission and produced in cooperation with the Steam Factory,which have hosted a collective exhibition for all 25 finalists.
  • In June 2015 Marco Minola was a finalist again in the competition called "Intimate Nutrients" thanks to five works inspired by the idea of food. 
  • The exposition, located in Red Palace exhibition, was sponsored by Museums and Libraries of Genoa city and it was included in The exhibition"Art Nurtured"connected to the themes of "Expo 2015". 
  • It was also organized in collaboration with Art in the Lab (a cultural association composed by some graduates of University of Genoa), School of Humanities and Archives of Contemporary Art.
  • In October 2017,he was selected in Venice from Multicultural Paint Contemporary Art Management,as an artist participating in the "Find Me" exhibition,inserted in the circuit of the "Viva Arte Viva"Art Biennale.The particular exhibition project includes a single installation of all the works, which will be placed on the most evocative wall of space (a brick wall facing 9 m in length and 4.50 in height),without highlighting the artist's name,title and explanation of the'work.It will be the sole choice of the user to trigger the cognitive process,discovered through a special map.
  • Nowadays Marco Minola continues his job as a freelance photographer,focusing on experimental and revolutionary photography.